Termini e abbreviazioni comuni del marketing

Di seguito sono riportate le definizioni di alcuni termini e abbreviazioni comuni utilizzati nel marketing affiliato.

Impressione

Un'impressione viene generata quando un link, sia esso un'immagine o un testo, appare a un utente sul suo sito. Alcuni inserzionisti possono ricompensarla quando si genera un determinato livello di impressione. Si assicuri di controllare i termini di commissione dei suoi programmi con gli inserzionisti. Un’impressione non è la stessa cosa di un click-through.

Click through

Un click-through, o click, è un caso in cui un particolare link che è stato mostrato a un utente (chiamato anche impressione) è stato cliccato o è stato aperto.

Tasso di click-through (CTR)

Si tratta di un modo per misurare il successo di una campagna pubblicitaria online. Il CTR si ottiene dividendo il numero di click per il numero di impressioni.

Costo per mille impressioni (CPM)

Si tratta del costo per mille impressioni di una pagina. Le reti pubblicitarie, come AdSense, calcolano le entrate pubblicitarie per i siti web in base al CPM.

Costo per azione (CPA)

In questo caso, l'autore si assume tutti i rischi della gestione dell'annuncio, e l'inserzionista paga solo per il numero di utenti che completano una transazione.

Pagamento per click (PPC)

Un metodo di pagamento in cui un inserzionista compensa un autore ogni volta che viene cliccato un link o un annuncio banner.

Costo per click (CPC)

Quanto paga un inserzionista quando i clienti affiliati cliccano su un link o su un annuncio banner.

Guadagni per click (EPC)

Questo è quanto guadagna un autore in base al numero di click-throughs sui link. L'EPC viene determinato dividendo le commissioni guadagnate per il numero di click-through che hanno generato queste commissioni.

Questo articolo è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0

Commenti

0 commenti

Accedi per aggiungere un commento.